GIOVANE BAGNINO MUORE NEL SONNO, DOLORE E LUTTO A PESCINA

Una tragedia che sconvolge la comunità di Pescina la morte del giovane Vincenzo Bertone. Il 27enne, originario della frazione di Venere, è morto dopo essere tornato a casa dalla spiaggia di Mondragone, dove lavorava come bagnino. Un malore improvviso avrebbe stroncato la giovane esistenza del bagnino. Il giovane infatti era tornato dal lido Aurora nel primo pomeriggio per prendersi una pausa di riposo. È morto nel sonno e per lui non c’è stato nulla da fare. La compagna del padre ha subito allertato i soccorsi dopo aver provato a svegliare il giovane, ma sono stati vani i tentativi di rianimarlo. Sul posto è intervenuto il 118. Ora si è in attesa dei risultati dell’autopsia che faranno luce sulle cause della morte. La comunità di Pescina si è stretta attorno alla famiglia, alla madre Patrizia di San Benedetto dei Marsi, al papà Dante e al fratello Luca.

 



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *