POLIZIA LOCALE, IL COMANDANTE MERCURIO: MIO DOVERE GARANTIRE SERVIZI IN CASO DI SCIOPERI E ASSEMBLEE

“Ho il dovere di garantire servizi, anche in caso di astensione dal lavoro o di assemblea sindacale”. A precisarlo è il comandante della Polizia Locale, maggiore Leonardo Mercurio, a proposito del rammarico espresso ieri dai rappresentanti sindacali, che hanno rilevato come in occasione dell’assemblea convocata a palazzo San Francesco alcuni agenti non hanno potuto partecipare perché in servizio per prestazioni indifferibili. “C’è un accordo nazionale, che risale al 2002, che riguarda espressamente i servizi minimi essenziali in caso di sciopero o assemblea sindacale del personale di Regioni e autonomie locali” spiega il comandante. Le attività da garantire sono le rilevazioni riguardanti l’infortunistica stradale, il pronto intervento, polizia giudiziaria e trattamento sanitario obbligatorio, vigilanza della casa comunale e attività della centrale operativa.