RAGAZZA PRESA DI MIRA DA UN BARBONE, GLI AMICI DELLA GIOVANE: PIU’ CONTROLLI SU CERTE PERSONE PERICOLOSE

Una ragazza sarebbe stata avvicinata da un barbone che le ha rivolto pesanti parole volgari, naturalmente senza motivo. La ragazza, rendendosi conto dello stato dell’uomo, probabilmente ubriaco o afflitto da turbe mentali, si è allontanata in fretta, temendo anche cattive intenzioni da parte del clochard. L’episodio, avvenuto sere fa in piazza Capograssi, nei paraggi del porticato, è stato segnalato da un gruppo di giovani. “Non esistono solo i rischi che possono venire dalla movida del sabato, ai quali noi possiamo essere esposti” affermano i giovani che hanno riferito l’episodio, sollecitando attenzione anche ad alcuni personaggi, residenti o provenienti da fuori città, che si aggirano ovunque. “L’uomo, dall’aspetto anziano e molto trasandato era buttato su una tela a terra, mentre la ragazza era in attesa dell’arrivo di amici per trascorrere insieme la serata” raccontano i giovani. “La ragazza è stata pronta, allontanandosi e senza dare peso alle brutte parole ascoltate, restando calma, senza farsi prendere dal panico – aggiungono – però ci domandiamo come mai nessuno presti attenzione alla presenza di quel barbone, ignorando evidentemente che persone sole ed emarginate possono commettere anche gesti inconsulti ma nessuno fa nulla quando si accorge di certe presenze”. L’uomo più tardi, raccogliendo il panno su cui era adagiato ed una valigia che portava con sé, è scomparso nel nulla. Qualcuno tra i giovani amici della ragazza ritiene che non sia la prima volta che quel barbone venga visto dai paraggi di piazza Capograssi e anche in altre zone della città. Una presenza che alla luce di quanto segnalato dai giovani andrebbe tenuta d’occhio. (LA FOTO IN COPERTINA E’ D’ARCHIVIO)