GEROSOLIMO E ITALIA VIVA: NON SONO INTERESSATO A INCARICHI, DECIDERO’ CON IL MIO GRUPPO

Nessun incarico in gioco nella partita tutta aperta per un’eventuale adesione al movimento renziano di Italia Viva. Mentre è certo che ogni decisione sarà presa da tutto il gruppo dei civici. A chiarirlo è l’ex assessore regionale Andrea Gerosolimo, tornato all’attenzione delle cronache della politica in questi giorni. “Non c’è in gioco alcun incarico di consulenza da attribuirmi o promesso in fantomatici ministeri – chiarisce – infatti tutti gli incarichi politici che ho ricoperto nella mia vita sono stati elettivi, derivanti dal mandato elettorale che mi è stato conferito dagli elettori. Non ho mai avuto incarichi politici o amministrativi conferiti per nomina diretta o per cooptazione. Chi mi conosce sa bene che non è nel mio stile e nel mio modo di fare politica”. Così Gerosolimo risponde a chi ritiene che la sua eventuale adesione ad Italia Viva sia subordinata al conferimento di incarichi. “Smentisco categoricamente le indiscrezioni da “Novella 2000” su presunti incarichi di consulenza. Sono notizie false, inesistenti, fatte circolare ad arte da chi ha il solo interesse di provocare confusione perché incapace di costruire qualcosa di utile per questo territorio” precisa Gerosolimo. Venendo invece alla politica e tralasciando illazioni l’ex assessore spiega: “Non deciderò da solo un’eventuale adesione ad Italia Viva, ogni decisione al riguardo sarà condivisa con tutto il gruppo che rappresento e di cui fanno parte sindaci e amministratori del comprensorio, con i quali è in corso un’ampia e approfondita riflessione”.  “A me preme anzitutto salvaguardare l’integrità di un patrimonio di persone e idee che mi onoro di aver costruito e di rappresentare” rimarca Gerosolimo. “Da tempo si è aperto un dialogo ed è in corso una riflessione con il coordinatore regionale di Italia Viva, Camillo D’Alessandro – continua l’ex assessore – ma è chiaro che non farò mai fughe in avanti, rispetto al gruppo, perchè correrei il rischio di vanificare il prezioso lavoro compiuto in questi anni”. “Il confronto e la riflessione riguardano idee, progetti, programmi, insomma la politica che si vuol perseguire – aggiunge Gerosolimo – su tutto questo dialoghiamo e su questo dovremo trovare punti d’incontro”.  “La natura del nostro gruppo e della sua azione politica è da anni caratterizzata dall’elemento della autonomia e della civicità. È in corso dentro il nostro movimento una riflessione che coinvolgerà tutti gli amministratori ed i simpatizzanti per far sì che la nostra bella esperienza possa continuare ad essere protagonista in Abruzzo” conclude l’ex assessore regionale.