RISSA PER AMORE, DENUNCIATI UN SULMONESE E UN ALBANESE

Arrivano le denunce sulla rissa che ha visto protagonisti alcuni giovani alcuni giorni fa in via Giulia. Botte da orbi tra un sulmonese di 30 anni e un albanese di 34 e alla fine è spuntato anche un coltello. È stata la squadra anticrimine diretta dall’ispettore capo Daniele L’Erario è coordinata dal nuovo vicequestore Antonio SCIALDONE a venire a capo della vicenda che già aveva fatto parlare nei giorni scorsi. L’aggressione sarebbe scoppiata per motivi passionali, una ragazza corteggiata da entrambi, la cui rivalità in amore avrebbe portato i due a venire alle mani. Il sulmonese è rimasto anche ferito, rimediando cinque giorni di prognosi, come recita il referto dell’ospedale di Sulmona. È successo tutto in pieno giorno, verso le 14,30 in via Giulia sotto gli occhi dei residenti. Coinvolti nella lite almeno quattro giovani fino a quando è spuntata una pietra con cui l’albanese avrebbe ferito il rivale tanto che è stato denunciato per lesioni aggravate dall’uso dell’arma e di molestie e minaccia nei confronti di una ragazza che non era presente al momento dei fatti. Il 30 enne di Sulmona è stato invece denunciato per detenzione del coltello ritenuta arma atta ad offendere e minaccia aggravata verso l’albanese. Per i quattro coinvolti nella rissa, tutti identificati, mentre era ancora in corso l’emergenza sanitaria e il lockdown, non si esclude una sanzione amministrativa per aver violato le normi anti-Covid in quanto l’uscita di casa non rientrava tra i motivi di comprovata necessità.

Un pensiero riguardo “RISSA PER AMORE, DENUNCIATI UN SULMONESE E UN ALBANESE

  • 24 Maggio 2020 in 17:36
    Permalink

    I genitori della ragazza saranno contenti di questi due pretendenti

    Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *