MOVIDA, APPELLO DEL SINDACO CASINI AI GIOVANI E AGLI ESERCENTI: SIATE RISPETTOSI DELLE REGOLE

Prudenza perché non è ancora tempo di movida. L’allarme in vista del primo sabato sera di riapertura di bar e ristoranti, che invoglia a tornare a vivere quella socialità e quel clima di svago negati per oltre due mesi, viene lanciato dal sindaco Annamaria Casini, che senza mezzi termini afferma di “temere la movida”. Il sindaco perciò ricorda, soprattutto ai giovani, che hanno diritto al divertimento e allo svago, che occorre però essere prudenti e rispettosi delle regole in questa fase 2. “Quanto rinvenuto dal Cogesa questa mattina è il segno che non è ancora chiaro a tutti che la scommessa non è vinta e sul piatto c’è il futuro di tutti, sia sotto il profilo sanitario che economico” sottolinea il sindaco, traendo spunto dalla segnalazione del Cogesa che ha raccolto cumuli di rifiuti sulla scalinata dell’Annunziata, un monumento-simbolo della città ancora una volta deturpato e offeso dalla pessima educazione di tanti, che continuano a trasformare quella scalinata in una sorta di bivacco, offendendo la stessa città, di cui dovrebbero essere sempre orgogliosi. “Ragazzi vi invito a non fare assembramenti e a restate distanti, con le mascherine. Siate attenti a vivere la città nel rispetto delle regole, con la moderazione imposta da questo delicato momento e dal senso civico che in questi mesi abbiamo così ben esercitato” è l’invito del sindaco che confida anche in un aiuto concreto degli esercenti affinché tutti i sacrifici fatti non siano stati vani”. “Siate voi le prime sentinelle affinché questa ripartenza sia realmente responsabile verso una nuova normalità” conclude Casini.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *