DI GIROLAMO RILANCIA PROGETTO PER LINEA VELOCE PESCARA-ROMA

Studi di fattibilità finalizzati a ridurre notevolmente i tempi di percorrenza sulla linea ferroviaria Pescara-Roma sono stati proposti dalla senatrice Gabriella Di Girolamo, capogruppo del M5s nella commissione Trasporti, che ieri ha votato parere favorevole all’ammodernamento anche della linea Sulmona-L’Aquila-Terni. Proprio nella seduta di ieri infatti la commissione ha esaminato e discusso il contratto di programma con Rete Ferroviaria Italiana. In questo ambito la senatrice pentastellata ha messo in rilievo come non possa mancare una direttrice rapida ed efficiente che colleghi l’est Europa con la penisola Iberica passando per la Capitale e, proprio in virtù di ciò, ha proposto di avviare studi di fattibilità finalizzati a ridurre fortemente i tempi di percorrenza sulla tratta Pescara Roma. Uguale impegno è stato dato dalla parlamentare sulmonese per la previsione di fondi specifici al fine di rimettere in carico ad RFI le ferrovie ex concesse, consentendone così il recupero e l’ammodernamento, permettendo anche la riapertura al servizio di parte delle tratte oggi soppresse, ma tecnicamente ancora funzionanti anche tramite treni turistici e metropolitane di superficie, al fine di valorizzare e potenziare le aree interne. Inoltre, per la valorizzazione delle varie stazioni ferroviarie, Di Girolamo ha chiesto di rendere possibile l’affidamento agli enti locali disponibili, dando flessibilità, una volta ristrutturate, al fine di essere valorizzate anche in locazione, con altre forme di utilizzo.