VOLONTARI RIUNITI PER COSTITUIRE ASSOCIAZIONE DI PROTEZIONE CIVILE MULTATI DAI CARABINIERI

Volontari di una costituenda associazione di Protezione civile e alcuni amici che festeggiavano un compleanno, con tanto di fuochi d’artificio, sono stati multati dai carabinieri di Roccaraso per aver violato le disposizioni del decreto di governo anticoronavirus. I fuochi d’artificio, usanza in tanti compleanni, non ha provocato reazioni nel vicinato ha però allertato i carabinieri. I militari infatti sono intervenuti, multando il festeggiato e gli invitati. Multe anche per un gruppo di volontari sorpresi dai carabinieri mentre erano riuniti per costituire un’associazione in un locale privato. Il gruppo, munito di mascherine e guanti, aveva deciso di sottoscrivere un protocollo d’intesa, per dare vita ad un distaccamento di Protezione Civile. Nel corso della riunione, però, è intervenuta una pattuglia dei carabinieri della locale stazione, che ha proceduto all’identificazione dei presenti, contestando a tutti la violazione del divieto di assembramento, con multa per 280 euro.