DUE AUTISTI IN QUARANTENA, LA CROCE ROSSA SOSPENDE IL SERVIZIO

La Croce Rossa di Sulmona sospende temporaneamente il servizio 118 a titolo precauzionale. Due autisti sono stati posti  sorveglianza attiva dopo essere  entrati in contratto con persone risultate positive al virus. Ragione per cui la Croce rossa ha deciso di fermare le sue ambulanze. A disporre l’ordinanza è stata la presidente Anna Mancinelli che tiene a chiarire ogni equivoco: “Due autisti si trovano in monitoraggio sanitario e in sorveglianza attiva a scopo precauzionale. Per questo ho deciso di sospendere il servizio, il tempo strettamente necessario per l’isolamento domiciliare degli stessi”, afferma la responsabile della sede di Sulmona della croce rossa. Se si fermano le ambulanze non si ferma l’opera di soccorso alla popolazione con la distribuzione di beni di prima necessità a cadenza di due volte a settimana alle persone che hanno bisogno.