CARCERI: NARDELLA (UIL), STRACCETTI AL POSTO DI MASCHERINE

Mascherine come “straccetti” per proteggere la polizia penitenziaria dal rischio di contagio da coronavirus. A denunciarlo è Mauro Nardella, segretario della Uil Penitenziari. “Con questo straccetto l’amministrazione penitenziaria intende mettere una pezza alla grande problematica attuale – afferma Nardella – mi chiedo come potrà essere tutelato l’universo penitenziario dall’impatto devastante del coronavirus”. Per Nardella le mascherine messe a disposizione dei penitenziari sono un’offesa per il corpo di polizia penitenziaria. “E’ un insulto alla nostra categoria, dotandoci di un dispositivo addirittura accantonato dai medici” conclude Nardella.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *