ECCO I CONTRIBUTI PREVISTI DAL GOVERNO PER IL CENTRO ABRUZZO

Ripartizione fatta per il contributo aggiuntivo di 400mila euro destinato ai Comuni, in proporzione alla popolazione residente e del reddito pro-capite. Questo quanto scaturito dai provvedimenti di solidarietà con le fasce sociali più deboli annunciati dal presidente del Consiglio, Giuseppe Conte.  L’ordinanza è stata emessa dalla Protezione civile. Contributi per la solidarietà alimentare sono previsti anche per Sulmona e i comuni peligni. I 400 milioni vengono ripartiti per «una quota dell’80%, pari a 320 milioni, in proporzione alla popolazione residente di ciascun Comune, mentre «il restante 20 per cento, ossia 80 milioni, in base alla distanza tra il valore del reddito pro capite di ciascun comune e il valore medio nazionale, ponderata per la rispettiva popolazione», sulla scorta dei dati riferiti all’anno di imposta 2017. In ogni caso il «contributo minimo spettante a ciascun Comune non può essere inferiore a 600 euro. Ecco le quote previste per Sulmona e per gli altri Comuni del Centro Abruzzo:

 

SULMONA 150.572,55

ALFEDENA 5.818,03
ANVERSA DEGLI ABRUZZI 2.012,70
ATELETA 8.873,63
BARREA 5.969,29
BUGNARA 7.830,55
CAMPO DI GIOVE 4.924,02
CANSANO 1.808,52
CAPESTRANO 7.160,25
CASTEL DI IERI 2.379,34
CASTEL DI SANGRO 52.805,02
CASTELVECCHIO SUBEQUO 6.196,76
COCULLO 1.367,79
CORFINIO 7.792,71
GAGLIANO ATERNO 1.807,33
GORIANO SICOLI 3.469,29
INTRODACQUA 14.189,99
MOLINA ATERNO 2.286,68
OPI 3.103,63
PACENTRO 9.067,34
PESCASSEROLI 18.724,55
PESCOCOSTANZO 6.772,57
PETTORANO SUL GIZIO 10.363,97
PRATOLA PELIGNA 58.039,81
PREZZA 7.509,10
RAIANO 20.344,57
RIVISONDOLI 3.790,25
ROCCACASALE 5.339,71
ROCCA PIA 1.205,76
ROCCARASO 12.762,36
SCANNO 14.191,67
SCONTRONE 4.709,88
SECINARO 3.207,48
VILLALAGO 3.882,13
VILLETTA BARREA 4.844,15
VITTORITO 5.737,95



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *