CORONAVIRUS: FINE DELLA QUARANTENA A SCANNO PER DIECI PERSONE SOTTO OSSERVAZIONE.

Tira un sospiro di sollievo l’intero paese dopo il caso del turista napoletano risultato positivo al coronavirus mentre si trovava in vacanza in un albergo di Scanno. Il sindaco Giovanni Mastrogiovanni, ha infatti revocato le dieci ordinanze di quarantena obbligatoria che erano state diramate lo scorso 15 marzo per le tutte persone entrate in contatto con il napoletano.  Il periodo di quarantena era terminato  lo scorso 22 marzo, e in questo lasso di tempo nessuno dei dieci casi monitorati ha avuto sintomi come tosse e febbre che potessero far pensare a un possibile contagio. D’altronde anche tutti i test ai quali sono stati sottoposti sono risultati negativi. “Tutti i soggetti tenuti sotto osservazione sono in salute e il paese sta rispondendo bene alle misure”, afferma il sindaco Giovanni Mastrogiovanni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *