“GESU’ SVEGLIATI E PENSACI TU”, ANONIMA INVOCAZIONE IN VIALE MATTEOTTI

“Gesù svegliati e pensaci tu”. Una mano anonima ha fissato sull’inferriata di un antico edificio un pezzo di stoffa con la scritta, apparsa da ieri in viale Matteotti. Una frase che riecheggia l’episodio evangelico della tempesta che insidia la barca con Gesù e gli apostoli. Mentre la barca rischia di rovesciarsi Gesù dorme e gli apostoli lo svegliano. Subito dopo la tempesta viene calmata e Gesù dice agli apostoli: “Uomini di poca fede”. E’ con tutta probabilità questo il senso di quel pezzo di stoffa e di quella scritta. Anche l’anonimo vuole svegliare Gesù prima che sia troppo tardi.



Il tuo commento