RICOVERO PER SOSPETTO CORONAVIRUS ALL’OSPEDALE DI SULMONA

E’ in terapia intensiva nel reparto rianimazione dell’ospedale di Sulmona il 53enne di Castel di Sangro trasferito oggi nel presidio peligno con un sospetto coronavirus. L’uomo infatti si è presentato nell’ospedale del suo paese con sintomi da coronavirus. Ad una prima diagnosi all’uomo è stata riscontrata una polmonite bilaterale, così da dover essere trasferito nell’unica stanza a pressione negativa nel reparto rianimazione dell’ospedale dell’Annunziata. All’uomo è stato già effettuato il test e nelle prossime ore se ne conoscerà l’esito. A Castel di Sangro sono già due le persone risultate positive al coronavirus e altri due protocolli per il virus sono stati attivati per un’anziana e per il 53enne ora ricoverato a Sulmona.