MARELLI, SARA’ SCIOPERO PER CINQUE GIORNI

Sciopero di otto ore, per ogni turno, alla Magneti Marelli da domani, 17 marzo, al primo turno fino alle 22 del 21 marzo prossimo. A proclamare l’astensione dal lavoro è stata questa sera sono stati Fiom-Fim e Uilm, sindacati dei metalmeccanici. “Non abbiamo nessuna voglia di contagiarci e di esporre al contagio i nostri cari ed altri cittadini” tengono a precisare i sindacati, chiedendo che l’azienda si adegui alle norme di precauzione e tutela della salute dei lavoratori, contro il rischio di contrarre il virus, secondo quanto prescritto dal decreto di governo. “Non vogliamo diventare ordigni batteriologici umani” continuano le organizzazioni sindacali. Per i sindacati fermarsi adesso significa aiutare la nazione a fermare il virus.