SHOP CHINA CHIUDE PER FERIE, È PSICOSI CORONAVIRUS ANCHE A SULMONA

È psicosi coronavirus anche a Sulmona. Da ieri ferie forzate per tutti i dipendenti in servizio a Shop China decise dai proprietari dopo il vorticoso calo di vendite registrato nell’ultimo mese. Da una settimana il grande magazzino è praticamente deserto con i clienti abituali che hanno deciso di fare acquisti da altre parti perché ritengono il luogo potenzialmente pericoloso per un possibile contagio. E i proprietari dopo aver cercato per giorni di rassicurare tutti sull’assenza assoluta di qualsiasi pericolo di contagio, hanno deciso di chiudere i battenti mandando tutti i dipendenti a casa per 16 giorni, fino al prossimo 15 marzo. “Una decisione difficile ma inevitabile”, afferma il legale dell’azienda cinese, l’avvocato Alessandro Rotolo, “è l’unico modo per difendere l’azienda che altrimenti sarebbe andata incontro a una situazione molto più grave con ripercussioni ancora più pesanti sia sulla proprietà che sui dipendenti”. Insomma meglio chiudere per due settimane che chiudere per sempre. E questo nella speranza che l’emergenza che si è sviluppata in questi ultimi giorni anche in Italia possa piano piano rientrare e con essa anche la paura di un contagio da covid 19. Shop China era già finito nel mirino dei social subito dopo il primo periodo di diffusione del coronavirus in Cina. Continui post che invitavano le persone a non andare a fare spesa nel megastore cinese perché si ipotizzava che uno dei proprietari fosse stato contagiato dal virus. Una fake news che aveva costretto i proprietari di Shop China ad intervenire con una diffida e la minaccia di querele e richieste risarcitorie verso quelle persone che, senza alcuna ragione, avessero continuato a divulgare notizie cose non avevano alcun fondamento. “Vale la pena ripetere per l’ennesima volta che tutte le persone che lavorano a Shop China godono di ottima salute”, prosegue l’avvocato Rotolo. Rassicurazioni che però sono servite a poco visto che il grande magazzino, uno dei più frequentati della città, nelle ultime settimane è rimasto praticamente deserto tanto da obbligare la proprietà ad assumere la drastica e pesante decisione. “Quello che ci dispiace”, afferma un dipendente che vuole restare nell’anonimato, “è che non ci è stato dato alcun preavviso. Ci siamo ritrovati a casa dalla mattina alla sera senza poter nemmeno dire la nostra”. “Se non vi va bene così potete anche rassegnare le dimissioni”, si sarebbero sentiti rispondere alcuni dei commessi che hanno provato a far tornare indietro dalla decisione i proprietari. “Non potevamo fare altrimenti”, ribadiscono da Shop China, “proprio per salvaguardare il posto di lavoro di tutti i dipendenti. Se restavamo aperti saremmo andati verso la chiusura definitiva”.



One thought on “SHOP CHINA CHIUDE PER FERIE, È PSICOSI CORONAVIRUS ANCHE A SULMONA

  • 11 Maggio 2020 in 19:41
    Permalink

    Buonasera La gente purtroppo non sa di cosa parla Conosco bene i proprietari e sono persone perbene Quindi per me rimane un negozio fiduciario

I commenti sono chiusi