SOSPETTO CORONAVIRUS PER UN PESCARESE TORNATO DALLA THAILANDIA

Un nuovo caso di sospetto coronavirus in Abruzzo riguarda un uomo di 42 anni, di Pescara, da una decina di giorni tornato da un viaggio in Thailandia, da una zona dove è stato individuato un focolaio del virus. Da quel momento è febbricitante ma i primi accertamenti compiuti nell’ospedale di Pescara sulle condizioni dell’uomo non desterebbero preoccupazioni gravi. Infatti la lastra ai polmoni ha avuto esito negativo e la febbre già ieri mattina era in calo. In Abruzzo in totale i casi sotto osservazione sono cinque: oltre quello del quarantaduenne pescarese, altri due nella provincia di Pescara e due in quella dell’Aquila.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *