AGGREDI’ DISABILE, GIOVANE IMPRENDITRICE RINVIATA A GIUDIZIO

Avrebbe aggredito una donna disabile procurandole ferite guaribili in trenta giorni, come attestato dal referto medico. Con l’accusa di lesioni aggravate un’imprenditrice di Castel di Sangro, Federica Santostefano, è stata rinviata a giudizio dal giudice per le udienze preliminari del Tribunale di Sulmona, Daniele Sodani. La prima udienza si svolgerà il prossimo 29 settembre. Stando alla ricostruzione della vicenda l’imprenditrice era andata a verificare assieme a un elettricista se in casa di una donna fosse ancora attiva l’energia elettrica ma, entrando nell’abitazione, ha trovato la proprietaria con la quale sarebbe scoppiata una lite furibonda. Diversa la versione fornita dalla difesa secondo la quale l’invalida sarebbe entrata in casa con violazione di domicilio dopo aver manomesso l’impianto elettrico e l’imputata non avrebbe aggredito nessuno ma sarebbe stata picchiata e salvata dal provvidenziale intervento dell’uomo.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *