RSA PRATOLA, CGIL CHIEDE AUDIZIONE IN REGIONE

Un’audizione nella commissione Sanità della Regione, alla presenza del direttore generale dell’Asl L’Aquila-Sulmona-Avezzano, Roberto Testa e del sindaco di Pratola, Antonella Di Nino, sul progetto di realizzazione della Residenza per anziani a Pratola Peligna è stata richiesta dalla Cgil. Il sindacato chiederà precise garanzie, risorse e tempi celeri, per la realizzazione della Rsa. In particolare la Cgil ritiene “urgente chiarire le tempistiche e lo stato dell’arte relativamente alle procedure per la realizzazione della Residenza per Anziani, considerata la necessità che il territorio della Valle Peligna ha espresso affinché si provveda celermente all’esecuzione delle opere di ristrutturazione ed adeguamento dell’immobile individuato e da destinarsi a residenza”. L’immobile individuato è quello dell’ex scuola media Tedeschi. Infine per il sindacato è “necessario chiarire e confermare l’impegno assunto dalla Regione Abruzzo e dalla Asl per la realizzazione della predetta struttura, considerando la carenza riferita al fabbisogno di posti letto per l’assistenza residenziale e semiresidenziale per gli anziani e i disabili nella Provincia dell’Aquila”. Per il sindacato la Regione deve prendere decisioni rapide, considerando che il territorio peligno vive una grave condizione di riduzione dei servizi pubblici e di conseguenza un pesante spopolamento. E’ perciò indispensabile cominciare ad invertire la rotta con investimenti straordinari così da mettere a disposizione di un’area depressa nuovi servizi e nuova occupazione.