PIANO AMIANTO APPROVATO DALLA GIUNTA REGIONALE

La Giunta regionale ha deliberato l’approvazione del “Piano regionale amianto”. Si tratta di un provvedimento atteso da quasi undici anni, infatti la legge regionale di riferimento è la n.11 del 2009, e prevede misure per la decontaminazione, smaltimento e bonifica dell’amianto. Nel Piano sono previste anche le linee-guida per la salvaguardia e la tutela della salute e dell’ambiente, attività di promozione e iniziative volte ad accrescere la conoscenza sui rischi derivanti dalla presenza di amianto sul territorio e nei luoghi di lavoro. Ad oggi, in Italia, peraltro, manca un quadro normativo di riferimento: il Piano nazionale amianto infatti non è stato ancora approvato. La Regione Abruzzo si è dotata di un Piano regionale di protezione dell’ambiente ai fini della difesa dai pericoli dell’amianto. Il Piano è collegato ad altri provvedimenti come il piano rifiuti regionale e il piano di smaltimento delle macerie dagli eventi sismici 2016 e 2017. Tra gli obiettivi del Piano c’è il consolidamento della sorveglianza epidemiologica e sanitaria, della conoscenza sulle attuali esposizioni all’amianto e il miglioramento della tutela della salute e della qualità degli ambienti di vita e di lavoro in relazione al rischio. Tra le azioni previste ci sono il miglioramento dei processi di acquisizione delle informazioni sulla diffusione di amianto negli edifici e nelle condotte degli acquedotti e il consolidamento della capacità d’analisi dei laboratori. Per effettuare le bonifiche e i controlli, secondo i criteri di priorità, in raccordo con gli altri enti coinvolti, il Piano approfondisce le più efficaci modalità di mappatura e promuove procedure semplificate fra i diversi enti pubblici per gestire le segnalazioni per presenza di amianto. Entro 90 giorni dall’approvazione del Piano sarà attiva una “Cabina di regia” e un “Gruppo tecnico regionale di coordinamento” sull’efficacia del provvedimento sul territorio.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *