INCIDENTE MAGNETI MARELLI, SENATRICE DI GIROLAMO CHIEDE PIÙ ATTENZIONE È CONTROLLI

”Esprimo profonda preoccupazione per gli inattesi episodi accidentali verificatisi negli ultimi periodi all’interno dello stabilimento Magneti Marelli – Sistemi Sospensioni SpA di Sulmona che, di fatto, evidenziano le fragili condizioni di sicurezza cui gli operai vengono esposti”. Lo afferma la senatrice Pentastellata Gabriella Di Girolamo dopo il brutto episodio che si è verificato all’interno dello stabilimento della Magneti Marelli che ha visto un operaio dello stabilimento peligno ferito in un incidente sul lavoro che poteva costargli la vita. “Quanto avvenuto lascerebbe pensare a una carente manutenzione e cura dei macchinari che, lavorando continuamente e sotto sforzo H24, dovrebbero essere sottoposti a controlli cadenzati e mai procrastinabili“, sottolinea la senatrice. “ Questioni, queste, che furono già oggetto di discussione 4 mesi fa circa, quando fui io stessa promotrice di un incontro con le sigle sindacali, sollecitata da diversi dipendenti che lamentavano turnazioni massacranti e condizioni di lavoro estremamente oberanti.. Questa mattina ho tentato più volte a mettermi in contatto con il responsabile del personale del sito sulmonese ma, evidentemente, egli era impegnato nella fase di accertamento post-incidente in quanto non presente nel suo ufficio. Conto di ricevere dai responsabili, dalle sigle sindacali e da coloro che vivono quotidianamente la realtà lavorativa dell’azienda, una richiesta di contatto – conclude Di Girolamo – che possa rendermi attivamente partecipe alla risoluzione dei problemi dell’importante realtà rappresentata dallo stabilimento lasciando in calce alle presente il mio indirizzo di posta elettronica istituzionale che comunque già risulta pubblico: [email protected]