MUNTAGNINJAZZ WINTER, C’E’ EUGENIO BENNATO: MUSICA MEDITERRANEA E NAPOLETANA

Riparte Muntagninjazz Winter con un grande protagonista della musica napoletana d’autore. A Spazio Pingue, venerdì 21 febbraio, appuntamento da non perdere con Eugenio Bennato e la sua band. Dopo un’estate trascorsa risalendo “controcorrente” la Penisola, navigando da nord a sud, da oriente a occidente, portando in giro in festival e piazze la musica di taranta, Eugenio Bennato continua la sua avventura musicale in un live pensato ad hoc per club. Il suono della battente è il sostrato su cui si incontrano chitarre, viola, voci arabe e del profondo Sud, al comando del ritmo incalzante del taranta power. Da sempre la voce di Eugenio è sinonimo di pace, condivisione di culture, rispetto delle diversità, fratellanza tra popoli. Il dialogo tra la cultura italiana e le culture dei popoli del Mediterraneo è narrato dalle canzoni di Eugenio Bennato e dalle voci e note dei suoi musicisti.
Per l’occasione, la cucina di SpazioRistorante proporrà piatti e rivisitazioni della tradizione partenopea. Sarà presente Elio Accardo, originario di Sulmona e amministratore delegato della Tassoni, uno dei partner del Muntagninjazz Winter, in questi giorni insignita da Forbes tra le 100 realtà italiane di successo. Altro ospite della serata sarà lo Chef Franci Franciosi, dell’Osteria Mammaróssa di Avezzano, che presenterà i 4 corsi, attesissimi, che si terranno a SpazioPingue.
Il giorno dopo il concerto, il 22 febbraio, Eugenio Bennato sarà ancora a Sulmona, alle 9.30,  nell’Aula magna del Liceo Scientifico “Fermi” dove si svolgerà un incontro-dibattito con gli studenti.  L’incontro, in collaborazione con l’Associazione Mintagninjazz, sarà coordinato dal dirigente del Polo scientifico-tecnologico Massimo Di Paolo. Al centro la storia del Mezzogiorno e la “questione meridionale”, partendo proprio dall’opera di recupero e di valorizzazione di un patrimonio di inestimabile valore documentario e filologico, quello popolare, e dalla discografia di Eugenio Bennato( da “Canzoni di contrabbando” a Da che sud è sud”). L’incontro è rivolto agli studenti del nostro Polo e della nostra cittadinanza, in particolare a quelli delle classi IV e V,

Orari ingresso: cena ore 20:00, concerto ore 21:30

Biglietti:
concerto e cena 45€
concerto e tagliere dolce/salato 30€
concerto e consumazione 25€

Info:
spazio@pingue.it
335 717 4568
muntagninjazz@libero.it
339 895 0829

Acquista i biglietti online su www.spaziopingue.it