SOPRALLUOGO A BUSSI DELLA COMMISSIONE REGIONALE D’INCHIESTA

Sopralluogo istituzionale della Commissione regionale d’inchiesta oggi, a Bussi sui siti della megadiscarica. Sul posto il presidente Giovanni Legnini, i consiglieri regionali componenti dell’organismo con il presidente del Consiglio regionale Lorenzo Sospiri, il presidente della Provincia di Pescara Antonio Zaffiri, il sindaco di Bussi Salvatore La Gatta, i vertici e i tecnici dell’Arta, il Servizio Bonifiche della Regione Abruzzo, la Polizia Provinciale, i rappresentanti di Edison, nonché le associazioni locali dei cittadini. “La Commissione d’inchiesta ha effettuato un approfondito sopralluogo, visionando i siti industriali ancora attivi della società Chimica Bussi, le discariche 2A e 2B e le aree limitrofe, la discarica Tre Monti – ha dichiarato il presidente Giovanni Legnini –  Il quadro emerso e gli ulteriori elementi di valutazione forniti dall’Arta e dagli altri soggetti istituzionali intervenuti conferma che la situazione è tuttora allarmante. Per un verso appare urgente completare le misure di prevenzione e sicurezza per attenuare l’esposizione al rischio dei lavoratori e dei cittadini e l’inquinamento ambientale, anche ripristinando il capping divelto. Per altro verso appare non più procrastinabile l’avvio dei lavori di bonifica, poiché i rischi per la salute e per l’ambiente sono immanenti e attuali e non possono essere sottovalutati”.



Il tuo commento