CASCIANI (PD): NON TEMIAMO ELEZIONI A PRIMAVERA

“Non è vero che siamo compiaciuti del fatto che non si vada a votare in primavera”. Il segretario del circolo Pd, Franco Casciani, già presidente del Consiglio comunale nell’era Ranalli, non ci sta a pensare che il Pd abbia tifato, sotto sotto, per una soluzione della crisi che evitasse elezioni a maggio e trovasse anche impreparato il suo partito all’appuntamento con le urne.  Peraltro, eccependo ed eccedendo, Casciani ricorre subito a parole pesanti, parlando di “menzogna” e facendo solo sorridere. “Da oltre un anno abbiamo dichiarato, senza ma e senza se, la nostra opposizione all’attuale maggioranza (qualunque essa sia) e nel farlo, abbiamo formulato decine e decine di comunicati ed elaborato proposte – ricorda il segretario Pd, rassicurando che i democratici “hanno ben chiara l’idea di come amministrare la città” e su questi temi è già da tempo aperto un confronto con “gli amici, gli iscritti, i professionisti le altre forze politiche”. Come pure sono state messe in atto importanti iniziative di dibattito e di riflessione su temi importanti. “E non ci fermeremo qui. Capisco che fare attività politica vera e pura a qualcuno può dare fastidio, ma a noi non importa – conclude Casciani – proseguiamo il nostro cantiere di ricostruzione con idee e persone libere. Chiunque voglia contribuire a questo tentativo di buona politica avrà la nostra disponibilità e collaborazione senza remora alcuna. Compresa quella di andare a votare a primavera, per la qualcosa siamo ancora in tempo” conclude Casciani. 



Il tuo commento