“IL MIO SANREMO”, FA DISCUTERE IL VIDEO DI FRATTAROLI SUL FESTIVAL (video)

Riceviamo e pubblichiamo:

Attraverso il video “Il mio Sanremo” non ho voluto denunciare niente e nessuno ma semplicemente condividere un brano che ho a cuore: “Quando sarai figlio”. La parodia su Sanremo all’interno del video è nata perché in molti, ascoltando il brano, mi hanno chiesto: perché non vai a Sanremo? Quale artista non si è sentito ripetere questa domanda in modo frequente nella sua carriera? Questo perché il festival, nell’immaginario collettivo, rappresenta “il grande momento – il punto d’arrivo”. Personalmente non sono d’accordo!! Difatti non ho presentato domanda a Sanremo né quest’anno tanto meno in passato (ricordo di averlo fatto forse una sola volta nella vita). Detto ciò, non ho difficoltà alcuna a ribadire quanto già dichiarato satiricamente nel video perché corrisponde esattamente a quello che penso sulla base della mia personale esperienza…Il motivo del grande interesse che sta suscitando il mio brano, credo lo si debba chiedere alle tante persone che lo stanno prendendo a cuore. Ammetto che mi sento lusingato e anche un po’ commosso per i tanti messaggi di apprezzamento che sto ricevendo. Molte manifestazioni di stima e affetto arrivano da persone il cui sguardo ho incrociato durante i miei lunghi anni di musica, altri invece (davvero molti..) stanno raggiungendo un pubblico che non conosco.Noto che c’è una rabbia generalizzata nei confronti del festival e questo aspetto credo che dovrebbe essere preso in considerazione dagli organi competenti. Del resto Sanremo è un concorso bandito dalla televisione di stato.. chissà…  forse in molti hanno la sensazione che sia soltanto un concorso bandito…

Beppe Frattaroli 



Il tuo commento