DISSERVIZI DEI TRASPORTI, CITTADINI DAL SINDACO PER PROTESTARE

Una delegazione di cittadini residenti nelle frazioni, in particolare quelli della frazione Cavate, già domani potrebbe recarsi dal sindaco Annamaria Casini per protestare sui frequenti disservizi e disagi che da mesi rendono di fatto sempre più difficile l’utilizzo dei mezzi del trasporto urbano. Autobus in panne, corse soppresse, orari non sempre rispettati sono il risultato di una situazione caotica che regna nel settore dei trasporti urbani. Perfino i mezzi appena acquistati danno problemi. “Ormai la nostra pazienza è al limite e le promesse di porre presto rimedio a questi problemi sono diventate parole al vento” dicono i cittadini, stanchi di sopportare disagi, che colpiscono in particolare gli studenti e lavoratori ma anche anziani che non hanno possibilità di recarsi in città se non utilizzando i mezzi pubblici. Anche l’intesa da mesi annunciata con l’azienda regionale di trasporti Tua non sembra imminente, né così semplice da realizzare in poco tempo. Tutto quindi lascia prevedere che le soluzioni non saranno immediate. Ma i cittadini chiedono almeno di far funzionare quello che ancora resta di un servizio ridotto ai minimi termini.