LA PIANISTA GLORIA CAMPANER TORNA AL CANIGLIA PER L’OMAGGIO A BEETHOVEN

Una giovane ma già grande stella del pianismo torna domenica 2 febbraio, alle 17.30, al Teatro comunale Caniglia. Ancora una volta la stagione della Camerata Musicale Sulmonese propone la pianista veneziana Gloria Campaner, in un concerto-omaggio al 250 anni dalla nascita del musicista Ludwig van Beethoven, figura di primissimo piano della musica colta occidentale ed ultimo rappresentante di rilievo del classicismo, considerato uno dei più grandi e influenti compositori di tutti i tempi. Ma la scaletta del concerto prevede in apertura due brani, il Notturno di Respighi e il Claire de Lune dalla Suite bergamasque di Debussy. Poi la pianista si cimenterà con la Sonata n.14 di Beethoven “Chiaro di luna”, in tre movimenti e nell’Appassionata, dello stesso compositore.