PRECIPITA DA DODICI METRI, MUORE LAVORATORE A TOCCO DA CASAURIA

E’ morto all’ospedale di Pescara il 27enne, di nazionalità straniera, precipitato questa mattina negli spazi della ex Merker di Tocco da Casauria, da un’altezza di 12 metri. Il giovane stava lavorando sul solaio del capannone industriale dove sono in corso le operazioni di smantellamento. Soccorso dal personale del 118 di Pescara che ha fatto sollevare l’elicottero ed è poi intervenuto con l’ambulanza che aveva trasportato il ferito nel reparto di emergenza, il giovane non è sopravvissuto alle gravissime lesioni riportate a causa della tragica caduta. Le condizioni del ragazzo, lavoratore che viveva a Pescara ed era dipendente di una ditta polacca, si sono subito evidenziate in tutta la loro gravità al personale medico che lo ha rianimato. Da ricostruire l’accaduto: i carabinieri sono sul posto per accertare causa e dinamica dell’incidente.



Il tuo commento