A SULMONA UN MUSEO DEL REALISMO DIRETTO DA VITTORIO SGARBI

Un Museo Nazionale del Realismo italiano a Sulmona sotto l’autorevole direzione di Vittorio Sgarbi. All’ambizioso progetto lavora in questi giorni il consigliere regionale Antonietta La Porta. L’esponente regionale della Lega ed il presidente del Circolo d’Arte e Cultura “Il Quadrivio” Raffaele Giannantonio, hanno già incontrato Sgarbi, presidente della giuria del Premio Sulmona d’Arte contemporanea, proprio per gettare le fondamenta del progetto. Le motivazioni di questa iniziativa affondano nella vocazione culturale dell’area interna d’Abruzzo che annovera personalità di primo piano nel campo artistico, come Teofilo Patini, Italo Picini e Gaetano Pallozzi.  Analogamente a quanto accadrà nella città di Almería, dove entro l’anno un “Museo dell’Arte Realista in Spagna dal secolo XX al contemporaneo” verrà aperto in pieno centro nel cinquecentesco ospedale di Santa Maria Maddalena, nel cuore di Sulmona nascerà una nuova struttura di carattere espositivo e didattico, secondo gli obiettivi del progetto mirato a fare della cultura un’opportunità di lavoro ed uno strumento di rinascita della città e del Centro Abruzzo.



Il tuo commento