DI MASCI CHIAMA AD UN CONGRESSO ALTERNATIVO GLI EX TESSERATI PD

Congresso alternativo per gli ex tesserati al circolo Pd di Sulmona. A convocarli in assemblea è Bruno Di Masci, che con loro farà il punto sulla situazione dell’amministrazione comunale, per arrivare insieme ad una decisione sul destino della consiliatura, che potrebbe essere vicina al capolinea. Ma l’incontro, fissato per domenica mattina all’hotel Ovidius, vuole essere anche una sfida lanciata ai dirigenti del nuovo corso del circolo Pd, eletti domenica scorsa dal congresso di circa duecento tesserati. Bruno Di Masci, dichiarato espulso dal partito con i colleghi dell’ex gruppo consiliare Pd, su decisione della commissione regionale di garanzia, come reso noto dal segretario provinciale Francesco Piacente, torna in campo, per dettare l’agenda di palazzo S.Francesco. Il summit domenicale inoltre vuole essere anche una conferma della presenza dell’area democratica costituita da ex socialisti ed ex democristiani, in gran parte transitati in passato nella Margherita per poi confluire nel Pd insieme agli ex Pci-Pds-Ds che oggi rappresentano l’area maggioritaria nel circolo sulmonese, con il riavvicinamento di vecchi dirigenti e militanti del partito comunista e l’adesione di chi in campagna elettorale regionale aveva preferito la candidatura in liste civiche di centrosinistra piuttosto che nella lista del Pd. L’incontro sarà quindi momento di una prima conta, anche in vista di eventuali nuove elezioni amministrative qualora il sindaco Casini dovesse uscire di scena anzitempo e prima del 21 febbraio, ultima data utile per indire nuove elezioni in primavera.



Il tuo commento