ACCUSATO DI MALTRATTAMENTI IN FAMIGLIA, IL GIUDICE ASSOLVE UN 50ENNE DI PRATOLA PELIGNA

Era finito sotto processo con l’accusa di maltrattamenti in famiglia. Minacce anche di morte nei confronti della moglie e sarebbe arrivato al punto di negarle l’utilizzo del bagno e della doccia, per limitare i consumi, danneggiandone anche l’autovettura, oltre ad offenderla in modo pesante, anche in presenza dei figli e diffamando la parentela della moglie. Secondo le accuse si sarebbe vantato anche delle proprie relazioni extraconiugali, disprezzandola come donna e destinando buona parte dei guadagni al mantenimento dell’amante e dei suoi familiari. Accuse rivelatesi tutte infondate che l’avvocato Alessandro Margiotta è riuscito a smontare una dopo l’altra tant’è che il giudice per le udienze preliminari del Tribunale di Sulmona, a conclusione del dibattimento, ha emesso sentenza di assoluzione nei confronti dell’imputato. Si è conclusa la vicenda giudiziaria di Sergio Gualtieri, 51 anni, di Pratola Peligna, che esce definitivamente scagionato da una storia che lo aveva segnato per lungo tempo.



Il tuo commento