VANDALI AL MULINO SUBEQUANO, IL SINDACO DI CASTELVECCHIO: ATTO IGNOBILE CONTRO FAMIGLIA SERIA

Atto vandalico la notte scorsa ai danni dell’edificio del Mulino Valle Subequana, a Castelvecchio. I soliti ignoti hanno rotto i vetri dell’edificio, hanno tagliato le gomme sia all’auto della famiglia dei gestori, sia al furgone con cui lavorano. Sul posto questa mattina, appena dato l’allarme dai gestori del mulino, sono intervenuti i carabinieri per avviare le indagini ed individuare gli autori dell’atto vandalico, anche con l’ausilio delle telecamere della videosorveglianza. “Atto ignobile e deplorevole” lo ha definito il sindaco di Castelvecchio, Pietro Salutari, che ha espresso severa condanna, piena solidarietà e vicinanza alla famiglia Giangregorio colpita dal vile gesto. “Una famiglia seria, onesta e laboriosa che non merita questa condotta squallida” ha precisato Salutari.  Il sindaco infine ha dichiarato di dare massimo sostegno alle forze dell’ordine per arrivare a “smascherare gli autori di questo atto vandalico”. Sul muro dell’edificio gli stessi vandali hanno lasciato una scritta con vernice spray: “Fuori la droga da Castelvecchio”. Un particolare sul quale si concentra l’attenzione dei carabinieri per arrivare ad individuare i responsabili del vandalismo.