DISSEQUESTRO DEI VIADOTTI A14 RINVIATO, MARSILIO PROTESTA CON ASPI

«Il rinvio del dissequestro dei viadotti autostradali della A14, provvedimento che era atteso nella giornata di ieri, è una pessima notizia per l’Abruzzo. Sono rimasto in contatto fino a tarda sera con il ministro De Micheli e l’Amministratore delegato di Autostrade per l’Italia, Roberto Tomasi, per sollecitare una positiva soluzione della crisi». Lo ha affermato il presidente della Giunta, Marco Marsilio, che è intervenuto nuovamente sulla vicenda dei viadotti ancora sequestrati sul tratto autostradale marchigiano e abruzzese della A14. «La società Autostrade dichiara a piena voce che i viadotti sono sicuri e che alla Procura sono stati forniti tutti i documenti necessari, lamentando nello stesso tempo, il fatto che sia la Procura che il Ministero continuano a richiedere ulteriori relazioni – osserva ancora Marsilio -. Di questo estenuante braccio di ferro a farne le spese sono i cittadini e le imprese ‘imbottigliati’ nel traffico senza alternative. Spero che il senso di responsabilità prevalga e che nelle prossime ore le nostre strade tornino ad essere percorribili».



Il tuo commento