DROGA NEL GARAGE, TORNA IN LIBERTA’ L’ECONOMO DEL COMUNE

Torna in libertà da oggi Armando Di Pietro, l’economo del Comune di Sulmona, che venne arrestato dalla Guardia di Finanza il pomeriggio del 2 ottobre scorso, con l’accusa di detenzione di sostanze stupefacenti a fini di spaccio. A disporre la cessazione degli arresti domiciliari sostituiti con l’obbligo di firma nella caserma della Guardia di Finanza è stato il Gip del Tribunale di Sulmona. Nel garage di proprietà dell’economo comunale infatti le Fiamme gialle trovarono un chilogrammo e mezzo di cocaina e quattordici chilogrammi di hashish. Quello stesso pomeriggio con Di Pietro venne fermato su una Fiat Cinquecento e arrestato anche Adriano Esposito, corriere romano, che avrebbe portato il quantitativo di droga nel garage dell’economo. In seguito l’inchiesta ha portato ad altri due arresti, quello di Daniela Marinilli e di Guido Petrarca, ora ai domiciliari. Mentre si è reso irreperibile l’altro indagato, Massimiliano Le Donne.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *