PREMIO FABRIZIA DI LORENZO NEL TERZO ANNIVERSARIO DELL’ATTENTATO DI BERLINO

Il Premio intitolato a Fabrizia Di Lorenzo, sarà assegnato domani, 14 dicembre, nel terzo anniversario dell’attentato di Berlino, con una cerimonia solenne, nel Liceo Vico di Sulmona, alla quale parteciperanno il ministro degli Affari Europei, Vincenzo Amendola e il presidente del Consiglio regionale, Lorenzo Sospiri. Il premio verrà assegnato agli studenti che, a giudizio della commissione, avranno illustrato meglio il tema della cittadinanza europea e dei suoi valori. Trentatré gli studenti in concorso, provenienti dagli istituti di tutto l’Abruzzo. Il tema della cittadinanza europea e dei suoi valori fu sempre caro a Fabrizia Di Lorenzo, impegnata proprio a favorire l’integrazione europea tra i giovani, guardando anche oltre i confini dell’Unione Europea. L’evento di domani, con inizio alle 10.30, gode dell’alto patrocinio della Presidenza della Repubblica ed è organizzato dall’associazione “Insieme per Fabrizia Di Lorenzo”, in collaborazione con l’Istituto d’Istruzione Ovidio ed il Liceo Vico, dove Fabrizia conseguì la maturità, con il sostegno della Fondazione Carispaq, dell’Ance, l’associazione dei costruttori edili e l’azienda Pingue. A conclusione della cerimonia di premiazione avverrà la posa della prima pietra di una scultura, collocata nel giardino del Liceo Vico, a perenne memoria del sacrificio di Fabrizia. “Ringrazio vivamente la famiglia Di Lorenzo ed in particolare Giovanna, la madre di Fabrizia, che è riuscita a trasformare il suo grande dolore in impegno costante per i giovani, così che i valori nei quali ha creduto fermamente Fabrizia possano diventare patrimonio di tutti i giovani” ha sottolineato Caterina Fantauzzi, dirigente dell’Istituto Ovidio. Con la dirigente, prenderanno parte alla cerimonia anche Fabrizio Politi, docente dell’università dell’Aquila e la professoressa Maria Paola Giovannucci, del Liceo Vico, relatrice del premio.