I SALESIANI DI CRISTO RE LASCERANNO SULMONA

I Salesiani che hanno retto finora la parrocchia di Cristo Re lasceranno Sulmona dall’autunno prossimo, a conclusione dell’anno pastorale 2019-2020. Ad annunciarlo è l’Ufficio comunicazione della Circoscrizione dell’Italia Centrale, con una nota diramata questa mattina. I Salesiani sono a Sulmona da quarant’anni e con le attività svolte nella comunità di Cristo Re sono diventati punto di riferimento essenziale nella chiesa diocesana e nella città. Con i Salesiani è cresciuta la partecipazione alla vita e alle esperienze come comunità educativa, sempre più nel segno della sinodalità. Un patrimonio ed una ricchezza che continuano a crescere e dare frutti. Ma la Congregazione Salesiana da anni è impegnata a riorganizzare la propria presenza nel mondo e a causa di diversi fattori in Italia si è ridotto il numero delle Province religiose salesiane, le Ispettorie, scendendo negli ultimi venti anni da 12 a 6. La Circoscrizione dell’Italia Centrale, cui è stata aggregata Sulmona, che apparteneva alla soppressa Circoscrizione Adriatica, sta procedendo a riorganizzare la presenza delle comunità salesiane. “La decisione di lasciare Sulmona non è senza fatica e sofferenza” sottolinea la nota, pensando alle famiglie, ai giovani, ai salesiani stessi che della comunità sulmonese fanno parte e che l’hanno conosciuta e frequentata in quarant’anni. La notizia lascia amarezza nella comunità di Cristo Re e la decisione dei Salesiani, sebbene motivata, rappresenta di sicuro un ulteriore impoverimento per la città e per la diocesi di Sulmona-Valva, che si vedono privati di un riferimento assai rilevante, sia dal punto di vista religioso che sociale, che ha costituito una parte essenziale della storia del territorio.



Il tuo commento