“TUTTI COMPRESI, NESSUNO ESCLUSO”, CONVEGNO A PRATOLA PELIGNA

“Tutti compresi nessuno escluso”, un convegno che tocca diverse tematiche sociali domani a Pratola Peligna, alle 10, nella sala consiliare del Comune.  L’incontro è stato organizzato da Veltra Muffo, presidente dell’associazione ‘Sandro Pertini et osservatorio istituzionale per la giustizia e libertà’. “Il significato di questo convegno vuole essere profondo: nonostante le mille difficoltà, tutti devono andare avanti nella vita, – afferma Veltra Muffo – nessuno escluso. Pertini è stato il presidente di tutti, maggiormente degli ultimi; ha combattuto per i valori, la libertà la giustizia. Le associazioni, le scuole, le istituzioni, devono essere presenti in questi momenti di grande fragilità che attanagliano tante famiglie, anche per un supporto morale oltre che risolutivo”. Al convegno parteciperà il sindaco di Pratola Peligna, Antonella Di Nino, il medico psichiatra Massimo Tardio, che parlerà dell’inclusione e del rinserimento del malato psichico nel lavoro e nella società. Saranno presenti anche lo psicoterapeuta Eugenio Milonis il quale approfondirà il tema riguardante la psicoterapia e la pet-therapy, il presidente nazionale dell’area penale “S.O.S. utenti”, Luigi Iosa che si soffermerà sui crimini bancari, usura, anatocismo, irregolarità e soprusi. Sarà invece compito del professore Piero Lorusso, avvocato, autore di diversi libri e docente dell’Università “La Sapienza” di Roma, parlare di criminologia mentre l’avvocato Debora De Luca, del Foro di Pescara, tratterà temi giuridici. L’evento sarà moderato dalla giornalista Elena Costa. “Tutti compresi, nessuno escluso” mira a sensibilizzare gli organi competenti, li invita a riflettere sulle problematiche ed a tendere una mano alla comunità nella speranza di trovare soluzioni efficaci.

L.M.



I commenti sono chiusi