QUATTROMILA UTENTI E PERSONALE CARENTE, IN AFFANNO LA DIABETOLOGIA NELL’OSPEDALE DI SULMONA

Sempre più in difficoltà il servizio di Diabetologia nell’ospedale sulmonese dell’Annunziata, con quattromila utenti e il personale carente. Il coordinatore del Tribunale per i diritti del malato, Catia Puglielli e il presidente dell’associazione diabetici, Salvatore Del Boccio, hanno lanciato questa mattina un pressante appello ai dirigenti Asl, chiedendo un potenziamento ed una riorganizzazione complessiva del servizio, per scongiurare disagi che durano già da tempo. “Gli utenti a digiuno che devono effettuare il controllo periodico del peso, della pressione, della glicemia e della glicata, ogni volta attendono tempi troppo lunghi per ottenere la risposta del controllo e la visita medica per l’assegnazione della terapia” sottolineano Puglielli e Del Boccio. Una situazione che espone a rischi gravi i diabetici affetti anche da altre patologie. Problema che diventa ancor più preoccupante per i diabetici microinfusionali che vedono occupato il personale medico. Segnalazioni ulteriori arrivano anche dal presidio di Castel di Sangro.