MAFIA NIGERIANA, ARRESTI ANCHE IN ABRUZZO

Anche in Abruzzo sono stati eseguiti ordini di custodia cautelare nell’ambito di un blitz internazionale della polizia di Stato contro la mafia nigeriana. Arresti anche in altre regioni, come Calabria, Puglia, Lazio, Campania, Emilia Romagna e Veneto e all’estero, in Germania, Francia, Olanda e Malta.
Due le organizzazioni malavitose colpite dal blitz della Polizia.Gli indagati sono accusati dei reati di associazione a delinquere, tratta, riduzione in schiavitù, estorsione, rapina, lesioni, violenza sessuale e sfruttamento della prostituzione. L’indagine è stata avviata dalla Squadra mobile di Bari, con il coordinamento del Servizio Centrale Operativo e l’ausilio della Divisione Interpol del Servizio per la Cooperazione Internazionale di Polizia ed è coordinata dalla Dda di Bari.



Il tuo commento