MUORE A 59 ANNI IL MACELLAIO DI BORGO PACENTRANO

Improvvisa morte per Maurizio Corazzini, titolare di una macelleria in via Dorrucci. L’uomo aveva 59 anni e lunedì scorso si era sottoposto ad un esame diagnostico al colon, nell’ospedale di Popoli. Nel corso dell’ispezione ci sarebbe stato qualche imprevisto tanto che i medici dell’ospedale popolese hanno deciso di trasferirlo d’urgenza nell’ospedale di Pescara. A causa di un’emorragia interna Corazzini è stato sottoposto ad un delicato intervento chirurgico d’urgenza, che sembrava aver avuto esito positivo. Invece nella nottata la situazione è precipitata e alle 5.30 di questa mattina il cuore del commerciante ha cessato di battere. La morte improvvisa di Corazzini ha suscitato grande commozione e sgomento nel borgo di Porta Pacentrana, dove è stato sempre un punto di riferimento, amato da tutti per la sua cordialità e per la professionalità dimostrata quotidianamente svolgendo la sua attività di macellaio. In queste ore la Procura di Pescara sta valutando l’ipotesi di avviare ulteriori accertamenti sulle cause del decesso. Sulla decisione peserà anche la volontà dei familiari per dare consenso all’eventuale esame autoptico. Tutto sarà più chiaro nelle prossime ore.



Il tuo commento