RAMPA AUTOSTRADALE POPOLI-BUSSI DA RIAPRIRE, PROTESTANO I CITTADINI

Da quattro mesi è chiusa la rampa autostradale d’ingresso Popoli-Bussi e i cittadini chiedono risposte, sollecitando i Comuni interessati e la società Autostrada dei Parchi. Infatti l’associazione “Luci su Popoli”, con una lettera aperta indirizzata a Concezio Galli, sindaco di Popoli e Salvatore La Gatta, sindaco di Bussi sul Tirino, chiede loro di intervenire a tutela dei concittadini. La rampa autostradale d’ingresso è chiusa dal 20 maggio, inizialmente l’interdizione sarebbe dovuta durare solo fino al 30 giugno, “poi è slittata al 20 settembre e di nuovo spostata al 15 novembre. Ad oggi, verifichiamo che il casello resta interdetto ma non troviamo traccia di alcuna comunicazione ufficiale sul sito di Autostrade dei Parchi” spiegano nella nota. “La serie di slittamenti senza spiegarne i motivi, ed ora anche senza darne un’informazione sul sito della Società gestore, induce negli utenti preoccupazioni e perplessità, oltre a creare notevoli disagi e conseguenze economiche di vario tipo, turistiche, costi e tempi per chi viaggia e di immagine dei nostri comuni”. “Si segnala, inoltre, il tema della sicurezza inadeguata sulla Statale 5 a causa della indeterminatezza delle segnalazioni verticale ed orizzontale, già causa di alcuni incidenti” conclude l’associazione “Luci su Popoli”. La lettera aperta, sottoscritta da trenta cittadini, ha come obiettivo quello di capire come mai non si riesca a fare una previsione esatta dei tempi di riparazione e pertanto i firmatari sollecitano i comuni interessati a chiedere chiarimenti alla società Autostrada dei Parchi.

L.M.



Il tuo commento