“INCONTRIAMOCI”, CONSEGNATO IL PREMIO AL SULMONESE PATRIZIO D’ARTISTA

Si è svolta sabato 16 novembre, presso il Castello Orsini di Avezzano, la seconda edizione dell’evento “Incontriamoci”, la cerimonia per l’attribuzione del riconoscimento a quei cittadini abruzzesi che, con altruismo, si sono distinti per il loro impegno sociale, culturale, civile ed umanitario, istituita dalla Cna- Confederazione Nazionale dell’Artigianato e della piccola e media impresa.  Nell’ambito della manifestazione, alla presenza del presidente della Cna di Avezzano Francesco D’Amore, Maria Paola Giorgi ideatrice del premio e Fabrizio Belisari funzionario della Cna un prestigioso riconoscimento è stato riservato al compositore e produttore sulmonese Patrizio Maria D’Artista da sempre impegnato nella valorizzazione del patrimonio culturale abruzzese, entro e fuori i confini della nostra regione.Reduce dall’impegno nell’organizzazione e collaborazione con il SIFF – Sulmona International Film Festival appena concluso, ricordiamo fra i suoi ultimi lavori dediti alla valorizzazione della storia e cultura del territorio, lo spettacolo teatrale “Ovidio Metamorfosi, Il Viaggio”, per il quale D’Artista è stato compositore della colonna sonora originale e co-produttore, impegnandosi con successo nel portare oltre il territorio abruzzese la rappresentazione dedicata al Sommo Poeta latino, dalla quale, durante la cerimonia di premiazione, ha letto un passo, proprio in omaggio alla sua città. L’impegno allo scambio culturale è continuo anche nell’attività di direttore artistico del Teatro Comunale “D’Andrea” di Pratola Peligna, ruolo nel quale D’Artista è in carica da due anni.  Scambio portato in tutte le collaborazioni professionali degli ultimi anni, dalle composizioni per Mediaset, Rti spa, a quelle per il cinema in pellicole con nomi come Claudia Gerini e Paola Cortellesi, passando per i lavori in teatro svolti ripetutamente a fianco di professionisti come Daniele Pecci, Maddalena Crippa, Carlo Valli, Federica Di Martino, Raffaele Latagliata e molti altri, tessendo ponti fra queste realtà e le sue origini sulmonesi. Un impegno culturale trasversale testimoniato dalla direzione artistica dell’evento Abwine un evento, promosso anche al Vinitaly nella scorsa edizione 2019 caratterizzato da un affascinante legame tra arte e cultura del mondo del vino. “Da sempre il mio lavoro muove nella direzione della valorizzazione del nostro patrimonio attraverso lo strumento cultura. Sono lusingato e grato per questo riconoscimento che mi conferma, ancora una volta, di percorrere la giusta direzione” il commento di D’Artista che conclude rivolgendo un pensiero a quello che è il progetto più ambizioso pensato per la sua Città “Il sogno di far diventare il Teatro Comunale “Maria Caniglia”di Sulmona un teatro di produzione connesso con l’Italia e l’Europa si è concretizzato in un progetto concreto e sostenibile, sottoscritto da moltissime associazioni sulmonesi, che ho presentato all’amministrazione della mia Città”.Questo premio va ad aggiungersi, fra gli altri, al premio alla carriera, conferito dal CNA de L’Aquila, nel 2016.



Il tuo commento