GIORNALISTE AMERICANE IN VALLE PELIGNA PER CONOSCERE I SEGRETI DEI PRODOTTI TIPICI

Dagli Stati Uniti alla Valle Peligna per studiare le tecniche degli agricoltori locali, scoprire i segreti dei prodotti di eccellenza del territorio e poterli descrivere. Da qualche giorno due giornaliste americane, Natalie ed Elizabeth su iniziativa del famoso chef italoamericano Filippo Frattaroli che nei suoi ristoranti di Boston utilizza ormai solo prodotti del Centro Abruzzo, stanno visitando le aziende zootecniche, i frantoi e i produttori dell’aglio rosso prendendo appunti e scattando fotografie, conversando con i produttori, per acquisire un piccolo patrimonio di conoscenze. “Vogliamo capire come si sviluppa il ciclo produttivo di questi alimenti che sono tra le eccellenze della cucina italiana, settore che in America sta avendo un boom senza precedenti”, spiegano le giornaliste che sabato scorso hanno incontrato anche il sindaco di Sulmona Annamaria Casini. “Vogliamo carpirne i segreti e tutto quello che si nasconde dietro un fenomeno che non c’è da nessun’altra parte del mondo”. E la prima tappa è stato il frantoio di Prezza di Marcello Della Valle, il giovane che produce uno degli oli più rinomati del territorio. Proprio in questi giorni è in corso la campagna olearia e nel frantoio c’è un continuo via vai di agricoltori che portano le ulive alla molitura. E le due giornaliste hanno avuto la possibilità di vedere l’intero ciclo di produzione dell’olio e assaggiare in diretta il prodotto spalmato su una buona fetta di pane casereccio.