E’ MORTO EMILIANO SPLENDORE, UOMO DI SCUOLA E PERSONALITA’ DELLA CULTURA

E’ stata una lunga sofferenza quella del professore Emiliano Splendore che questa mattina si è spento nell’ospedale di Pescina. Da due mesi era in coma dopo essere stato colpito da aneurisma cerebrale. Un improvviso malore lo aveva colto mentre percorreva ponte Capograssi e da quel momento non si è più ripreso. Splendore è stato insegnante e personalità di elevata cultura. Sebbene le sue origini fossero calabresi, è stato anche un grande abruzzese d’adozione, particolarmente legato alla Valle Subequana, terra che ha dato i natali alla sua sposa e all’intero Centro Abruzzo. Ed è questa passione per l’Abruzzo e le sue ricchezze culturali che aveva dato vita ad innumerevoli iniziative soprattutto in qualità di presidente del Gruppo Archeologico Superequano, di cui era stato fondatore. Incontri periodici sul patrimonio storico, culturale, artistico e archeologico sono stati da lui promossi, come pure è stato tra i promotori del Premio Antonio De Nino e di rassegne di pittura dedicate agli artisti peligni.



Il tuo commento