ADEGUAMENTO ANTISISMICO PER L’ISTITUTO AGRARIO DI PRATOLA PELIGNA

E’ stato approvato il progetto di fattibilità tecnica ed economica per il consolidamento statico dell’Istituto professionale agrario “Serpieri”,  di Pratola Peligna che prevede l’adeguamento antisismico del complesso. La progettazione, eseguita dalla MPM Ingegneria s.r.l., ha stimato un importo dei lavori pari a 2.254.249,46 euro e consentirà il recupero della struttura così come avvenuto per altri istituti scolastici della provincia. I fondi per le verifiche di vulnerabilità sismica e progettazione erano stati concessi dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, attraverso il decreto direttoriale 363 del 18 luglio 2018, che prevedeva, tra l’altro, l’ammissione anche della Palestra “Ovidio” con 8.750 euro per la vulnerabilità e 50mila euro per la progettazione e  Istituto “Serpieri” di Castel di Sangro con 50mila euro per la progettazione. Piena soddisfazione è stata espressa dal consigliere delegato all’edilizia scolastica, per la zona della valle Peligna, Andrea Ramunno, per la proposta di progettazione decretata dal presidente della Provincia dell’Aquila, Angelo Caruso che, di fatto, permetterà il recupero del plesso storico sito sulla Statale 17, che vedrà di nuovo gli alunni frequentare l’importante scuola con gli annessi terreni per la didattica. Questo Istituto, con strutture moderne ed efficienti, diventerà modello e polo di riferimento per l’intera filiera dell’agroalimentare. La concessione del finanziamento per la progettazione e l’odierna fase di approvazione, dichiara il Presidente della Provincia dell’Aquila, Angelo Caruso, consente di attivare e definire un percorso che questa amministrazione ha fortemente perseguito e che ritiene prioritario per il rilancio e la valorizzazione del territorio della valle Peligna, un settore che ha bisogno di essere implementato con strumenti e professionalità sempre più richieste nel mondo dell’agricoltura e enogastronomia. Oggi, i ragazzi del “Serpieri”, sono ospitati presso l’Itis di Pratola Peligna in condizioni non ottimali e questo non è più tollerabile perché mortifica le loro aspettative e le possibilità di sviluppo dell’area. L’Istituto “Arrigo Serpieri” rappresenta una risorsa per la Provincia dell’Aquila e la Regione Abruzzo ed è per questo motivo che devono essere adottati tutti i procedimenti e le soluzioni, in celerità, i per il raggiungimento di questi obiettivi.



Il tuo commento