SEI CHILI DI HASHISH IN UN ARMADIO, DUE CONDANNE

Avevano nascosto un ingente quantitativo di hashish nell’armadio di una villa disabitata. In tutto sei chilogrammi di stupefacente, per circa 32mila dosi, del valore di oltre sessantamila euro. Per questo fatto il Tribunale di Avezzano ha condannato stamattina Youssef Bya, marocchino di 36 anni e Alfredo Di Girolamo, residente ad Avezzano ma originario di Massa d’Albe, imputati di detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Il marocchino è stato condannato a quattro anni di reclusione e il marsicano a due anni. I fatti risalgono a tre anni fa, quando i due vennero sorpresi con la droga nascosta nella villa abbandonata e arrestati, dopo appostamenti e pedinamenti.



Il tuo commento