CONSORZI BONIFICA, IN COMMISSIONE RIFORMA IMPRUDENTE IN AFFANNO

Pare destinata ad affondare la riforma dei consorzi di bonifica proposta dall’assessore regionale Emanuele Imprudente, stando almeno alle dichiarazioni dei consiglieri regionali del Pd. “La presunta riforma dei consorzi di bonifica targata Lega Nord si è dissolta di fronte alle evidenti lacune con la quale era stata concepita, definitivamente affossata dalla Commissione Agricoltura che ieri ha visto la maggioranza soccombere nuovamente alle richieste del centrosinistra”. Ad affermarlo sono il consigliere regionale del Pd, Dino Pepe, e il capogruppo Silvio Paolucci, primo firmatario della proposta di legge alternativa a quella della maggioranza. L’iniziativa del Pd fa seguito anche alle osservazioni del consigliere regionale Udc, Marianna Scoccia, che ha presentato ottomila emendamenti alla riforma. In tutto gli emendamenti presentati dai gruppi di minoranza sono stati diciannovemila. La discussione in commissione è stata quindi rinviata a martedì prossimo. ”Abbiamo posto le basi per addivenire ad un nuovo testo –  ha precisato Paolucci – che sarà necessariamente diverso da quello targato Lega Nord e che, se vorrà trovare una celere approvazione, non potrà che tener conto delle richieste del centrosinistra”.



Il tuo commento