DROGA NEL GARAGE, DECISIONE RINVIATA SU SCARCERAZIONE DELLA MARINILLI

Il Tribunale del Riesame si sarebbe pronunciato questa mattina sull’istanza di scarcerazione per Daniela Marinilli, la giovane sulmonese arrestata nell’ambito dell’inchiesta scaturita nell’ottobre scorso dal ritrovamento da parte della Guardia di Finanza di un consistente quantitativo di stupefacenti nel garage di proprietà dell’economo del Comune, Armando Di Pietro. Ma il cambio nella composizione del collegio del Tribunale ha fatto slittare la decisione. La pronuncia dei giudici del Riesame è attesa quindi per giovedì prossimo, 14 novembre, sull’istanza presentata dall’avvocato Alberto Paolini, che assiste la Marinilli. Dopo l’arresto in flagranza dell’economo e del corriere romano Adriano Esposito con la Marinilli venne arrestato anche Guido Petrarca. Ora sia Di Pietro che Esposito e Petrarca sono agli arresti domiciliari. Giovedì si conoscerà l’esito dell’istanza di scarcerazione per la Marinilli, che potrebbe essere posta anche lei ai domiciliari.