LA CAMERATA MUSICALE DEDICA IL CONCERTO AI VIGILI DEL FUOCO MORTI A QUARGNENTO

Con un minuto di silenzio e raccoglimento anche la Camerata Musicale Sulmonese ha ricordato oggi pomeriggio Marco Triches, Antonio Candido e Matteo Gastaldo, i tre vigili del fuoco rimasti uccisi nella tragica esplosione di Quargnento, in provincia di Alessandria. Prima del concerto dell’Orchestra sinfonica del Conservatorio “Luisa d’Annunzio” di Pescara, il presidente della Camerata Musicale, Antonio Tanturri, con il vice presidente, Isidoro Ranieri, il direttore artistico Gaetano Di Bacco ed un rappresentante dei Vigili del Fuoco, sono saliti sul palco del teatro Caniglia chiedendo al pubblico di onorare la memoria dei tre vigili del fuoco. “E’ stata una tragedia che ha sconvolto e commosso tutto il Paese, le tre vittime devono essere ricordate per il loro spirito di servizio alla collettività e per essere cadute nell’adempimento del dovere” ha sottolineato Tanturri. Silenzio, poi la musica della sinfonia di Gustav Mahler, “Il Titano”, dedicata ai tre vigili del fuoco e a quanti ogni giorno, con sacrificio e con coraggio, sono al servizio dei cittadini, pensando agli stessi vigili che in ogni occasione garantiscono la sicurezza dei cittadini in luoghi di spettacolo, come teatri e sale cinematografiche.

 



Il tuo commento