TALLONE D’ACHILLE, IL RIESAME RIGETTA REVOCA DELL’OBBLIGO DI DIMORA PER GIOVANE SULMONESE

Rigettata dal Tribunale del Riesame dell’Aquila l’istanza di revoca della misura cautelare dell’obbligo di dimora per il trentaduenne sulmonese Fabrizio Gigante, coinvolto nell’inchiesta condotta dalla Procura della Repubblica di Chieti, con Polizia e Guardia di Finanza, denominata “Tallone d’Achille” e riguardante un presunto traffico di stupefacenti tra il capoluogo teatino e Pescara. Il giudice ha fissato in trenta giorni il termine per il deposito delle motivazioni. Ne consegue che il giovane di Sulmona dovrà continuare ad attenersi alle disposizioni del Tribunale. Non potrà uscire di casa dalle 22 alle 6.



Il tuo commento